All posts by Mondeggi Bene Comune

Giovedì Cinepizza – Mad Max Fury Road

Giovedì 9 Luglio a Casa Cuculia

! Pizza fragrante – Birra artigianale – Buone visioni !

ore 19.30
Pizza fragrante in forno a legna, birra artigianale e aperitivo campagnolo a prezzo popolare!
Solo ingredienti genuini e autoprodotti!

ore 21.30
Cinema gratuito all’aperto!
Se vuoi, portati una sedia o un cuscino comodo!
–Il Programma Completo–

Il cinema è a ingresso libero e gratuito, invece la pizza bisogna prenotala al 3440157060, massimo 50 posti, solo whatsapp e sms.

Mad Max Fury Road

di George Miller

La dannata strada per utopici mondi verdi è lunga, letale, polverosa e cosparsa di torbidi liquami ematici, nere miscele distruttrici, esalazioni tossiche e senza speranza alcuna. L’unica via, per la sopravvivenza (parola della “sacca di sangue” chiamata Max, «un uomo ridotto ad un unico istinto: sopravvivere»), è il ritorno. Abbracciando la causa (una causa, dai tratti femminei e residuali sfumature di ribellione-libertà: l’Imperatrice Furiosa e le sue protette), accettando i propri demoni, sfidando un destino che sembra (di)segnato come scuro mosaico di ombre e morte sulla sabbia dorata; e con l’unica arma a disposizione, quella che ti impone di (re)agire anche mentre dentro e tutt’attorno è solo desolazione e miseria: la follia.
E folle è George Miller: questo suo Mad Max: Fury Road – remake, reboot, midquel o qualsiasivoglia altro diavolo di termine, esercizio inutile quanto piantare un seme in lande desertiche – è permeato da una forza brutale ispirata e scientemente insana che lo rende un incendiario componimento epico. Pura poesia in movimento che prende l’action, il post-apocalittico, il western, il revenge movie e ne fa ottani con cui far detonare il racconto.

Giovedì Cinepizza – L’Isola dei Cani

Giovedì 2 Luglio a Casa Cuculia

! Pizza fragrante – Birra artigianale – Buone visioni !

ore 19.30
Pizza fragrante in forno a legna, birra artigianale e aperitivo campagnolo a prezzo popolare!
Solo ingredienti genuini e autoprodotti!

ore 21.30
Cinema gratuito all’aperto!
Se vuoi, portati una sedia o un cuscino comodo!
–Il Programma Completo–

Il cinema è a ingresso libero e gratuito, invece la pizza bisogna prenotala al 3440157060, massimo 50 posti, solo whatsapp e sms.

L’Isola dei Cani

di Wes Anderson

Diretto e sceneggiato da Wes Anderson a partire da una storia scritta da lui stesso, L’isola dei cani racconta in stop motion la storia del dodicenne Atari e della sua lotta contro la decisione che vuole tutti i cani di Megasaki, la sua città, esiliati in una vasta discarica. Tutto ha inizio nell’arcipelago giapponese in un meglio imprecisato futuro (tra vent’anni nel futuro, indica la sceneggiatura) quando la presenza di cani ha raggiunto proporzioni epidemiche e un focolaio di influenza canina minaccia la stessa specie umana. Il sindaco Kobayashi della prefettura di Uni chiede allora un provvedimento che in fretta e furia metta in quarantena gli animali, chiedendo che i cani di tutte le razze, sia randagi sia domestici, vengano espulsi dalla sua città e isolati da qualche parte. Con un decreto ufficiale, una discarica viene quindi trasformata in una colonia per cani esuli, in un’isola in cui possono vivere contenuti. Sei mesi dopo, un minuscolo aeroplano si schianta nell’isola dei cani e un branco di cinque cani scopre al suo interno un pilota dodicenne: si tratta di Atari, un orfano-guardia del sindaco Kobayashi arrivato fin lì per mettersi sulle tracce di Spots, il suo amato cane. Così facendo, Atari avrà modo di scoprire una cospirazione che minaccia di annientare per sempre tutti i cani di Megasaki.

27 e 28 giugno – Due Giorni per sei anni di Mondeggi

Sembrava impossibile ma a fine giugno sono 6 anni che esiste il progetto di Mondeggi Bene Comune Fattoria Senza Padroni.

Seguendo le richieste di molti partecipanti e pensando alle limitazione imposte dal Covid per quest’anno pensavamo di organizzare una cosa piccola incentrata sui partecipanti al progetto MOTA, MOVA, ORTI e ovviamente anche sugli amici conoscenti che vi invitiamo a contattare.
Sarà un compleanno incentrato sui lavori da fare per Mondeggi, per renderla più bella e più ospitale sia per noi che per i nuovi che arriveranno come spesso ci avete richiesto.

Continue reading 27 e 28 giugno – Due Giorni per sei anni di Mondeggi

Giovedì Cinepizza – Terra e Libertà

Giovedì 25 Giugno a Casa Cuculia

! Pizza fragrante – Birra artigianale – Buone visioni !

ore 19.30
Pizza fragrante in forno a legna, birra artigianale e aperitivo campagnolo a prezzo popolare!
Solo ingredienti genuini e autoprodotti!

ore 21.30
Cinema gratuito all’aperto!
Se vuoi, portati una sedia o un cuscino comodo!
–Il Programma Completo–

Il cinema è a ingresso libero e gratuito, invece la pizza bisogna prenotala al 3440157060, massimo 50 posti, solo whatsapp e sms.

Terra e Libertà

di Ken Loach

Fiero ed integerrimo nel suo credo, Ken Loach in questo film, che ripercorre da lontano la rivoluzione del popolo spagnolo contro le brigate franchiste, ne approfitta per sottolineare, ancora una volta, le sue idee stando dalla parte dei più deboli che credono di poter cambiare il mondo e contro il potere che invece, di qualunque bandiera esso sia, punta inevitabilmente a mantenere il suo status.

Anno 1936, in Spagna è in atto una rivoluzione contro il potere franchista e da tutta Europa giungono volontari ricchi di ideali per combattere il regime al fianco del popolo.

Tra questi vi è David (Ian Hart), comunista fino al midollo e per questo si troverà ad un bivio quando le milizie rivoluzionarie si troveranno divise dall’intromissione dall’esterno di poteri forti.

Il messaggio del film di Loach è limpido, se da un lato tanti uomini propositivi sono spinti a lottare per gli ideali in cui credono fermamente, dall’altro poi sorgono sempre delle ingerenze dall’alto che impediscono di ottenere il risultato faticosamente ricercato.

E lo fa con un percorso piuttosto ricco, tra battaglie porta a porta, dubbi del singolo sulla posizione da tenere di fronte alla diaspora del fronte rivoluzionario, discorsi sul credo comunista contro la proprietà privata.

Giovedì Cinepizza – La Donna Elettrica

Giovedì 18 Giugno a Casa Cuculia

! Pizza fragrante – Birra artigianale – Buone visioni !

ore 19.30
Pizza fragrante in forno a legna, birra artigianale e aperitivo campagnolo a prezzo popolare!
Solo ingredienti genuini e autoprodotti!

ore 21.30
Cinema gratuito all’aperto!
Se vuoi, portati una sedia o un cuscino comodo!

Il cinema è a ingresso libero e gratuito, invece la pizza bisogna prenotala al 3440157060, massimo 50 posti, solo whatsapp e sms.

La Donna Elettrica

di Benedikt Erlingsson


La Donna Elettrica racconta la storia di Halla, una donna pronta a tutta pur di proteggere l’ambiente in cui vive. Halla è uno spirito indipendente di cinquant’anni. Al di là delle tranquille apparenze, conduce una doppia vita rivelandosi dietro le quinte un’appassionata attivista, sempre pronta a lottare in nome dell’ambiente. Conosciuta dagli altri solo con lo pseudonimo di “La donna della montagna”, Halla conduce segretamente da sola una guerra contro la locale fabbrica di alluminio. Man mano che le sue azioni divengono sempre più audaci (da piccoli atti di vandalismo si giunge al totale sabotaggio delle attività industriali), Halla riesce a sospendere i negoziati tra il governo islandese e la società in questione. Proprio mentre pianifica un colpo ancora più grande, Halla riceve una lettera del tutto inaspettata che cambia il corso delle cose: la sua richiesta di azione è stata finalmente accettata e c’è una bambina che la attende in Ucraina. Preparandosi a dire addio al suo ruolo di sabotatrice e di salvatrice delle terre islandesi per divenire madre, Halla decide di organizzare il suo attacco finale all’industria dell’alluminio con un ultimo, devastante colpo.

COVID 19: RISPONDIAMO CON LA SOLIDARIETÀ

La comunità di Mondeggi bene comune e alcuni volontari della casa del popolo di Grassina vogliono dare il loro contributo per aiutare le persone in difficoltà. Siamo pronti a cominciare un servizio di consegna della spesa a domicilio capace di coprire le aree di Grassina, Antella, Capannuccia, Balatro, Osteria Nuova e altre zone limitrofe. Il servizio ha lo scopo di aiutare chi ha problemi ad uscire di casa e vuole evitare il più possibile ogni contatto.

Garantiamo il rispetto di stringenti norme igieniche e consegniamo al piano salvo diverse indicazioni telefoniche.

Come funziona?

Consegniamo tre giorni alla settimana lunedì mattina, mercoledì pomeriggio e venerdì mattina. Ci mandate un messaggino o un whatsapp la sera prima dell’inizio del turno con nome, indirizzo, prodotto, quantità, marca e quello che volete dai supermercati o da altri esercizi commerciali. Anticiperemo noi i soldi e quando saremo sotto casa vostra vi chiameremo per consegnarvi la spesa.

Lunedi mattina:
Antonio 3452129924

Mercoledi pomeriggio
Iacopo 3402878683

Venerdi mattina
Alessio 3477542690

Alcune considerazioni

Mondeggi è una realtà contadina, comunitaria e politica. Da sempre proviamo attraverso il cibo ed il lavoro a trasmettere ed applicare un modo diverso di concepire la terra e le relazioni. In questi giorni a causa di questa grave emergenza ci metteremo a disposizione per comprare cibo ed altro nei centri commerciali della grande distribuzione. Ricordiamoci però che per riuscire ad essere fornita ed efficiente essa provoca per 1/3 le emissioni di Co2 nel pianeta , sfrutta i lavoratori e fa uso di pesticidi chimici di ogni sorta.

Ci auguriamo che dopo questa emergenza le tante diverse realtà contadine che tutelano il territorio e producono cibo sano e genuino siano aiutate da voi tutte/i per realizzare un modo di vivere e di mangiare più sostenibile.

Marzo alla Scuola Contadina!

La scuola contadina è libera e gratuita, non è necessaria alcuna iscrizione.

BIRRIFICAZIONE:

Introduzione alla birrificazione e cotta aperta con il gruppo birra di Mondeggi Bene Comune.

Sabato 7 marzo h. 9.00 @ Casa Cuculia

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA a birrette@autoproduzioni.net

 

MECCANICA AGRARIA & AUTOCOSTRUZIONI:

Installazione di un pannello fotovoltaico, è gradito un contributo per l’acquisto dei materiali.

Sabato 7 marzo h. 9.00 @ Cuculia.

 

PANIFICAZIONE:

Laboratorio teorico – pratico di panificazione domestica con i panettieri di Mondeggi Bene Comune e del nodo fiorentino di Genuino Clandestino.

Domenica 22 marzo h. 10.00 @ Casa Cuculia.

 

 

PROGRAMMA COMPLETO

Due giorni sulla Potatura dell’Olivo – Scuola Contadina di Mondeggi

L’8 e il 9 febbraio alla Fattoria Senza Padroni: un corso teorico e pratico sulla potatura dell’olivo, fisiologia della pianta, qualità dell’olio, buone pratiche prima, durante e dopo la raccolta, con un focus particolare sulla tecnica di potatura a vaso policonico, con il gruppo olivi di Mondeggi Bene Comune.

La scuola contadina è libera e gratuita, non è necessaria alcuna iscrizione.

Sabato 8 febbraio: a partire dalle ore 9.00 lezioni teoriche su fisiologia dell’olivo, tecnica e scopi della potatura, la potatura a vaso policonico, qualità dell’olio; pranzo; pratica in campo.

Domenica 9 febbraio: a partire dalle ore 9.00 pratica in campo a gruppi; pranzo; pratica in campo a gruppi.

Altre giornate di potatura didattica collettiva sono in via di definizione.

Ogni partecipante dovrà provvedere a portare qualcosa da mangiare al sacco perché è improbabile che si riesca a cucinare per tutte, naturalmente sarà tutto condiviso.

Scarpe comode, guanti; chi ne dispone porti seghetto a mano, svettatoio e seghetto telescopico; si poterà esclusivamente da terra.

Un incontro della Scuola Contadina Di Mondeggi Bene Comune, appuntamenti teorici e pratici per dare la possibilità a tutt* di imparare o approfondire tanti argomenti legati all’agricoltura. Contadin*, agronom* e professor* insegneranno una altro modello di agricoltura che rispetta l’ambiente e instaura rapporti sociali.

La scuola contadina è libera e gratuita, non è necessaria alcuna iscrizione.

Qui il programma completo! https://mondeggibenecomune.noblogs.org/programma-completo/

Cosa è successo a Casa Rusciano

Come comunità di Mondeggi ci teniamo a chiarire quanto accaduto nella giornata del 23 gennaio tranquillizzando e ringraziando (momentaneamente) tutte e tutti coloro che si sono attivate/i nei nostri riguardi.

Nel primo pomeriggio del 23 gennaio, in seguito ad un atto di “Diffida” comunicatoci dalla proprietà nei giorni scorsi (pratica ormai consolidata nei nostri riguardi) si sono presentati a Mondeggi quattro uomini in borghese; rispettivamente tre agenti della polizia municipale di Bagno a Ripoli ed un quarto, scopertosi poi essere funzionario della Città Metropolitana di Firenze.
L’ atteggiamento dei quattro individui da subito é risultato arrogante e conflittuale.
Infatti al nostro arrivo dopo l’immediata segnalazione abbiamo trovato il lucchetto di Casa Rusciano sfondato, ( colonica recuperata da 5 anni e coogestita con il progetto MO.TA) e questi signori bellamente a loro agio all’Interno casa.
Per diversi minuti l’atteggiamento ambiguo dei quattro non ci ha permesso di comprendere le loro reali intenzioni.
Una volta abbasatisi i toni siamo riusciti seppur con difficoltà a capire che il gentile sopralluogo era frutto del mandato della proprietà di verificare se fossero stati commessi “abusi edilizi” e nel caso documentarli.
Suddetti abusi, che noi traduciamo nella messa in sicurezza della casa per non fare crollare l’intero piano terra, vanno purtroppo ad interferire con il concetto di “beni culturali”.
Infatti i nostri solerti amministratori si sono immediatamente preoccupati dell’eventualità che una storica casa colonica potesse essere vissuta ed abitata anziché distrutta dall’incuria e dall’abbandono.
Dopo una breve trattativa gli é stato concesso di svolgere il loro lavoro (si fa per dire) , consapevoli della giustizia delle nostre scelte e lasciandoci con la promessa che continueremo sempre e comunque a preferire e praticare il nostro “abuso” contro il loro abbandono.

Grazie a tutt* i solidal*
Mondeggi non si vende!

Sabato 25.01.20 – Secondo incontro della Campagna No Pesticidi

Costruiamo insieme l’agroecologia sul nostro territorio
Circolo Arci La Loggetta dalle ore 17.00

Dopo l’assemblea pubblica del 6 Dicembre al cinema Odeon, dove abbiamo parlato con diversi esperti degli effetti devastanti dei pesticidi e dell’agricoltura industriale per l’ambiente e per la salute, ci rincontriamo sabato 25 gennaio per continuare a confrontarci, informarci e costruire insieme una Campagna di sensibilizzazione e mobilitazione contro i pesticidi e l’agroindustria.
I pesticidi ed i fertilizzanti chimici alterano gli ecosistemi e la loro biodiversità, contaminano i terreni, l’aria e l’acqua, ed hanno effetti devastanti sulla salute umana.

Lottare contro il modello agricolo che fa utilizzo di queste sostanze e che produce cibo distruggendo l’ambiente naturale è uno dei primi passi per la lotta al cambiamento climatico e al sistema che ne è responsabile.
La produzione agroalimentare è infatti una delle prime cause della crisi climatica a causa dei disboscamenti, delle monocolture, delle emissioni inquinanti dovute alla sua dipendenza dai combustibili fossili e della distruzione degli equlibri ecologici che mantengono gli ecosistemi (ed il loro microclima) in salute. Non bisogna andare molto lontano per vedere e percepire tutto ciò.
Anche nel nostro territorio questo è il modello dominante, nonostante esistano diverse esperienze e realtà che resistono alla sua diffusione illimitata.

A causa dell’agricoltura intensiva e monocolturale (olivo e vite in particolare), che fa uso di pesticidi e ferilizzanti chimici in Toscana l’80% delle acque superficiali e il 46% di quelle sotterranee risultano contenere residui di sostanze chimiche nocive (Rapporto ISPRA 2018 http://www.isprambiente.gov.it/files2018/pubblicazioni/rapporti/Rapporto_282_2018.p).
Solo in Italia si utilizzano 400 tipi diversi di pesticidi per un totale annuo di 130.000 tonnellate.

Tra il 2013 e il 2017 in Toscana sono stati usati 3330 tonnellate di fungicidi,712 tonnellate di erbicidi, 343 tonellate di insetticidi . Solo tra Siena e Firenze vengono utilizzati due terzi dei fungicidi, mentre la provincia di Pistoia spicca per il maggior utilizzo di insetticidi e diserbanti.

In questo scenario, quello delle sostanze chimiche a destinazione d’uso agricolo è uno dei settori con maggiore concentrazione di potere economico: l’intero mercato è dominato da 5 grandi multinazionali: ChemChina-Syngenta, DowChemical-Dupont, Monsanto (ora fusa con Bayer).

Con il lancio di questa campagna intendiamo costruire insieme un percorso di (in)formazione e di lotta sul nostro territorio contro un modello che devasta l’ambiente per gli interessi di pochi a spese di tutte/i.

Questo è un percorso inclusivo, aperto e trasversale, partito dallo scambio tra la Comunità di resistenza Contadina Jerome Laronze, Mondeggi Bene Comune, l’Assemblea della Piana contro le nocività, il Presidio No Inceneritore No Aereoporto e gli studenti e le studentesse di Fridays for Future Firenze.

Invitiamo a partecipare tutte le realtà attive sul territorio e tutte/i coloro che sono interessate/i a proteggere e difendere la nostra terra e le nostre comunità dall’inquinamento e dallo sfruttamento prodotti dall’agricoltura chimica e intensiva e da un modello estrattivista e predatorio.

🌍✊🏼 STOP PESTICIDI, COSTRUIAMO L’AGROECOLOGIA SUL NOSTRO TERRITORIO!