Comunicato

A fronte delle restrizioni imposte per la pandemia, degli scenari che abbiamo già vissuto e che ci apprestiamo a ripercorrere, la comunità di Mondeggi Bene Comune dichiara che:

1 – Le attività di Mondeggi Bene Comune sono attività essenziali e come tali devono essere considerate. Le assemblee, il lavoro individuale e collettivo, la distribuzione dei prodotti sono tutte attività che hanno una valenza politica, economica e sociale.

2 – Le attività di Mondeggi Bene Comune avvengono negli spazi aperti e nei campi, in totale sicurezza e nel rispetto delle norme basilari. Pertanto invitiamo a partecipare attivamente chiunque sia interessato a far parte della comunità e voglia dare il proprio contributo.

3 – La comunità di Mondeggi Bene Comune è fatta di persone fisiche, relazioni quotidiane, impegni condivisi. Il lavoro agricolo serve a produrre beni di prima necessità.
Non possiamo interrompere la raccolta delle olive perché rappresenta il frutto di un anno di lavoro. Non possiamo sospendere gli spazi di incontro e discussione perché sono prerogativa di una comunità.

4 – Vietare e criminalizzare ogni tipo di attività educativa, culturale, sociale e politica, in una parola, improduttiva, costituisce un sopruso in piena regola e non ha niente
a che vedere con la prevenzione sanitaria. Sembra piuttosto aggravare uno stato di malessere diffuso e generalizzato.

Resistere, a quest’ultimo come alla pandemia, è possibile e possiamo farlo insieme, mettendo al centro la comunità che si autotutela senza imposizioni di norme inaccetabili. Come abbiamo già ribadito le attività contadine sono tra le più sicure perchè garantiscono quelle indicazioni sul distanziamento e la circolazione dell’aria che nessun altra attività può garantire alla stessa maniera.

Comitato Mondeggi Bene Comune
8 Novembre 2020

Giovedì Cinepizza! – Priscilla, la Regina del Deserto

Giovedì 1 Ottobre a Casa Cuculia

! Pizza fragrante – Birra artigianale – Buone visioni !

Serata benefit (R)esistenze

Un  punto di intersezione di collettivi e individualità, nato per la difesa degli spazi sociali e l’organizzazione di iniziative trasversali all’interno del movimento fiorentino.

https://resistenzefirenze.noblogs.org/

ore 19.30
Pizza fragrante in forno a legna, birra artigianale e aperitivo campagnolo a prezzo popolare!
Solo ingredienti genuini e autoprodotti!

ore 21.30
Cinema gratuito all’aperto!
Se vuoi, portati una sedia o un cuscino comodo!

Il cinema è a ingresso libero e gratuito, invece la pizza bisogna prenotala al 3440157060, solo whatsapp e sms.

Priscilla, la regina del deserto

di Stephen Elliot

La travolgente avventura “on the road” di tre amic* che, a bordo di un vecchio bus rosa soprannominato Priscilla, partono per un viaggio attraverso il deserto australiano alla ricerca di amore e amicizia, finendo per trovare molto di più di quanto avessero mai immaginato!

 

 

Radicarsi – Due giorni con la Rete Beni Comuni a Mondeggi

Sabato 26 e Domenica 27 settembre Mondeggi ospiterà e parteciperà al quinto incontro generale della Rete dei Beni Comuni Emergenti e ad Uso Civico!

Due giorni di incontri, dibattiti, workshop, assemblee e convivialità all’insegna del riuso dei beni comuni, mutualismo, riappropriazione degli spazi pubblici.

Il programma:

Continue reading Radicarsi – Due giorni con la Rete Beni Comuni a Mondeggi

Solidarietà a Rosa Nera!

Ascolta il podcast di Radio Blackout.


Ogni volta che sgomberano uno spazio liberato è come se ci togliessero il terreno da sotto i piedi, come se ci negassero l’aria per respirare. Perchè quello che ci viene sottratto sono margini di autonomia, potere di autodeterminazione, luoghi dove inontrarci.

Sabato 5 settembre, è stato sgomberato lo spazio sociale e abitativo Rosa Nera (Chania, Creta), occupato dal 2004. Il comune ha venduto l’edificio a una compagnia di speculatori israeliani per farci l’ennesimo hotel di lusso.
Continue reading Solidarietà a Rosa Nera!

Giovedì Cinepizza – La Storia della Principessa Splendente

Giovedì 13 Agosto a Casa Cuculia

! Pizza fragrante – Birra artigianale – Buone visioni !

ore 19.30
Pizza fragrante in forno a legna, birra artigianale e aperitivo campagnolo a prezzo popolare!
Solo ingredienti genuini e autoprodotti!

ore 21.30
Cinema gratuito all’aperto!
Se vuoi, portati una sedia o un cuscino comodo!
–Il Programma Completo–

Il cinema è a ingresso libero e gratuito, invece la pizza bisogna prenotala al 3440157060, massimo 50 posti, solo whatsapp e sms.

La Storia della Principessa Splendente

di Isao Takahata

Un vecchio uomo vende bambù per sopravvivere. Un giorno, nelle canne di bambù, trova una piccola principessa, grande quanto un dito, di nome Kaguya. Quando Kaguya cresce, cinque uomini provenienti da altrettante prestigiose famiglie manifestano il desiderio di sposarla. Kaguya chiedere loro di trovare per lei cinque memorabili regali ma nessuno è in grado di portarle ciò che desidera veramente. Dal racconto leggendario giapponese del secolo XI Takahata ricava un affresco inusuale, dall’apparente e spietata leggerezza visiva.

Artisticamente “La storia della principessa splendente” è il vertice di un’elaborazione stilistica maturata in una carriera eccellente, capace di fondere l’animazione dai larghi spazi bianchi con un disegno riconoscibilmente “Ghibli”.

 

 

Giovedì Cinepizza – Parasite

Giovedì 06 Agosto a Casa Cuculia

! Pizza fragrante – Birra artigianale – Buone visioni !

ore 19.30
Pizza fragrante in forno a legna, birra artigianale e aperitivo campagnolo a prezzo popolare!
Solo ingredienti genuini e autoprodotti!

ore 21.30
Cinema gratuito all’aperto!
Se vuoi, portati una sedia o un cuscino comodo!
–Il Programma Completo–

Il cinema è a ingresso libero e gratuito, invece la pizza bisogna prenotala al 3440157060, massimo 50 posti, solo whatsapp e sms.

Parasite

di Bong Joon-ho

Tutta la famiglia di Ki-taek è senza lavoro. Ki-taek è particolarmente interessata allo stile di vita della ricchissima famiglia Park. Un giorno, suo figlio riesce a farsi assumere dai Park e le due famiglie si ritrovano così intrecciate da una serie di eventi incontrollabili.

Misto di umorismo nero, satira sociale e suspense, Parasite mostra come in un mondo in cui le risorse si concentrano nelle mani di pochi fortunati la convivenza tra le classi sociali si riveli un ideale particolarmente difficile da raggiungere. Ha dichiarato lo stesso regista in occasione della partecipazione del film in concorso al Festival di Cannes 2019: “Per persone provenienti da diversa estrazione sociale, vivere insieme non è una cosa facile. Ciò diventa ancora più vero in un mondo in cui le relazioni umane fondate sulle nozioni di coesistenza e di simbiosi si disintegrano e in cui ogni classe sociale diviene parassita per le altre. In mezzo a un mondo del genere, chi potrebbe puntare il dito contro i componenti di una famiglia che combattono per la sopravvivenza affibbiando loro il termine parassiti? All’inizio, prima di venire spinti verso il precipizio, non sono parassiti, sono semplicemente i nostri vicini, amici e colleghi”.

Giovedì Cinepizza – Fuocoammare

Giovedì 30 Luglio a Casa Cuculia

! Pizza fragrante – Birra artigianale – Buone visioni !

ore 19.30
Pizza fragrante in forno a legna, birra artigianale e aperitivo campagnolo a prezzo popolare!
Solo ingredienti genuini e autoprodotti!

ore 21.30
Cinema gratuito all’aperto!
Se vuoi, portati una sedia o un cuscino comodo!
–Il Programma Completo–

Il cinema è a ingresso libero e gratuito, invece la pizza bisogna prenotala al 3440157060, massimo 50 posti, solo whatsapp e sms.

Fuocoammare

di Gianfranco Rosi

L’isola di Lampedusa, il punto più a sud d’Italia, dal 1990 è diventata il luogo di massiccio approdo degli immigranti clandestini provenienti dall’Africa. In poco più di vent’anni, oltre 20 mila persone sono annegate durante la traversata per raggiungere quella che per molti è la porta dell’Europa e che dovrebbe permettergli di fuggire dalla guerra e dalla fame. Qui vive Samuele, ha 12 anni, va a scuola, ama tirare con la fionda e andare a caccia. Gli piacciono i giochi di terra, anche se tutto intorno a lui parla del mare e di uomini, donne e bambini che cercano di attraversarlo per raggiungere la sua isola.

Giovedì Cinepizza – La Strategia della Lumaca

Giovedì 23 Luglio a Casa Cuculia

! Pizza fragrante – Birra artigianale – Buone visioni !

ore 19.30
Pizza fragrante in forno a legna, birra artigianale e aperitivo campagnolo a prezzo popolare!
Solo ingredienti genuini e autoprodotti!

ore 21.30
Cinema gratuito all’aperto!
Se vuoi, portati una sedia o un cuscino comodo!
–Il Programma Completo–

Il cinema è a ingresso libero e gratuito, invece la pizza bisogna prenotala al 3440157060, massimo 50 posti, solo whatsapp e sms.

La Strategia della Lumaca

di Sergio Cabrera

l proprietario di un caseggiato popolare di Bogotà intende buttar fuori gli inquilini; questi tentano di scongiurare il pericolo per via legale, ma la legge non sta dalla parte dei deboli. Non resta che fare di necessità virtù e organizzare lo svuotamento clandestino e integrale dell’edificio a cui tutti, secondo le proprie capacità, collaborano, con l’appoggio esterno di qualche amico fidato. Un film “politico” sotto la mascheratura di una vicenda paradossale.

Giovedì Cinepizza – Mad Max Fury Road

Giovedì 9 Luglio a Casa Cuculia

! Pizza fragrante – Birra artigianale – Buone visioni !

ore 19.30
Pizza fragrante in forno a legna, birra artigianale e aperitivo campagnolo a prezzo popolare!
Solo ingredienti genuini e autoprodotti!

ore 21.30
Cinema gratuito all’aperto!
Se vuoi, portati una sedia o un cuscino comodo!
–Il Programma Completo–

Il cinema è a ingresso libero e gratuito, invece la pizza bisogna prenotala al 3440157060, massimo 50 posti, solo whatsapp e sms.

Mad Max Fury Road

di George Miller

La dannata strada per utopici mondi verdi è lunga, letale, polverosa e cosparsa di torbidi liquami ematici, nere miscele distruttrici, esalazioni tossiche e senza speranza alcuna. L’unica via, per la sopravvivenza (parola della “sacca di sangue” chiamata Max, «un uomo ridotto ad un unico istinto: sopravvivere»), è il ritorno. Abbracciando la causa (una causa, dai tratti femminei e residuali sfumature di ribellione-libertà: l’Imperatrice Furiosa e le sue protette), accettando i propri demoni, sfidando un destino che sembra (di)segnato come scuro mosaico di ombre e morte sulla sabbia dorata; e con l’unica arma a disposizione, quella che ti impone di (re)agire anche mentre dentro e tutt’attorno è solo desolazione e miseria: la follia.
E folle è George Miller: questo suo Mad Max: Fury Road – remake, reboot, midquel o qualsiasivoglia altro diavolo di termine, esercizio inutile quanto piantare un seme in lande desertiche – è permeato da una forza brutale ispirata e scientemente insana che lo rende un incendiario componimento epico. Pura poesia in movimento che prende l’action, il post-apocalittico, il western, il revenge movie e ne fa ottani con cui far detonare il racconto.

Giovedì Cinepizza – L’Isola dei Cani

Giovedì 2 Luglio a Casa Cuculia

! Pizza fragrante – Birra artigianale – Buone visioni !

ore 19.30
Pizza fragrante in forno a legna, birra artigianale e aperitivo campagnolo a prezzo popolare!
Solo ingredienti genuini e autoprodotti!

ore 21.30
Cinema gratuito all’aperto!
Se vuoi, portati una sedia o un cuscino comodo!
–Il Programma Completo–

Il cinema è a ingresso libero e gratuito, invece la pizza bisogna prenotala al 3440157060, massimo 50 posti, solo whatsapp e sms.

L’Isola dei Cani

di Wes Anderson

Diretto e sceneggiato da Wes Anderson a partire da una storia scritta da lui stesso, L’isola dei cani racconta in stop motion la storia del dodicenne Atari e della sua lotta contro la decisione che vuole tutti i cani di Megasaki, la sua città, esiliati in una vasta discarica. Tutto ha inizio nell’arcipelago giapponese in un meglio imprecisato futuro (tra vent’anni nel futuro, indica la sceneggiatura) quando la presenza di cani ha raggiunto proporzioni epidemiche e un focolaio di influenza canina minaccia la stessa specie umana. Il sindaco Kobayashi della prefettura di Uni chiede allora un provvedimento che in fretta e furia metta in quarantena gli animali, chiedendo che i cani di tutte le razze, sia randagi sia domestici, vengano espulsi dalla sua città e isolati da qualche parte. Con un decreto ufficiale, una discarica viene quindi trasformata in una colonia per cani esuli, in un’isola in cui possono vivere contenuti. Sei mesi dopo, un minuscolo aeroplano si schianta nell’isola dei cani e un branco di cinque cani scopre al suo interno un pilota dodicenne: si tratta di Atari, un orfano-guardia del sindaco Kobayashi arrivato fin lì per mettersi sulle tracce di Spots, il suo amato cane. Così facendo, Atari avrà modo di scoprire una cospirazione che minaccia di annientare per sempre tutti i cani di Megasaki.